Cycling & Blogging: welcome on board, sei entrato nel Blog ufficiale dell'Alexander Bike Hotel di Gabicce Mare!

giovedì 30 luglio 2015

Ride Across Europe for Children

Questa mattina alle 08.00, davanti alla Madonnina, Fred Morini ha dato il via alla sua grande impresa.
La prima tappa in programma, Milano -Altdorf nel Cantone Uri, dista 245 km.

“Sono decisamente emozionato – ha commentato ieri Fred  – sta salendo la tensione per una Ride che sarà molto impegnativa ma allo stesso tempo una grande motivazione per me e tutte le persone che mi hanno sostenuto con il loro calore dall’ incidente di esattamente un anno fa. Mi aspettano 2500 km dove sarò io e la mia ‘Specialissima’, dieci tappe, dieci giorni per continuare la mia mission: raccogliere fondi a favore della Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Meyer e della Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald Italia attraverso l’organizzazione Rete del Dono.”

Seguiremo da vicino e con attenzione questo grande uomo.

Go Fred!
Siamo tutti con te!!!



mercoledì 29 luglio 2015

Auguri Fred!

Tanti auguri ad un amico e ad un grande uomo che domani darà il via alla sua impresa.
Ride Across Europe:  in solitario per beneficenza in una corsa lunga 2500 km da Milano a Stoccolma. 
E' un evento davvero speciale con una “mission” davvero nobile: raccogliere fondi a favore dell’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze (specializzato per la cura delle malattie dei bambini) & la Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald Italia attraverso l’organizzazione no profit La Rete del Dono (www.retedeldono.it).

Auguri Fred!|



Happy birthday to a friend and a great man who will start tomorrow his heroic feat.
Ride Across Europe: solo for charity in a long run 2500 km from Milan to Stockholm.

It 'a very special event with a really noble "mission" : raise funds for the pediatric hospital Meyer in Florence (specialized in the treatment of children diseases ) & the Foundation for Children Ronald McDonald Italy with the support of the no profit organization La Rete del Dono (www.retedeldono.it).

Happy B Day Fred!

lunedì 27 luglio 2015

SI alla tabella di marcia per la ciclabilità!!!

La stragrande maggioranza dei deputati del Parlamento europeo ha votato lo scorso 14 luglio per una tabella di marcia dell'UE per la ciclabilità da inserire nel programma di lavoro della Commissione europea per il prossimo anno.

I membri della commissione per i trasporti e il turismo hanno deciso che una tabella di marcia dell'UE per la ciclabilità potrebbe essere uno strumento atto a promuovere gli obiettivi della politica dei trasporti dell'UE.

L'adozione di tale decisione del Parlamento Europeo è di buon auspicio per quanto verrà discusso nella riunione informale della Presidenza lussemburghese del Consiglio europeo il 07 ottobre che sarà dedicata esclusivamente al ciclismo. "Questa è davvero una pietra miliare nel lavoro di sostegno della European Cyclists' Federation (ECF), ci auguriamo di poter continuare questo con tutti i ministri dei trasporti dell'Unione europea in preparazione dell'evento di ottobre", ha detto il dottor Bernhard Ensink, Segretario generale ECF.

Avendo fatto enormi progressi nel portare la tabella di marcia europea per le biciclette tra gli argomenti del Parlamento, la European Cyclists' Federation, ringrazia i suoi partner di coalizione nella campagna pro bicicletta: Polis, EUROCITIES, Transport & Environment, il Consiglio europeo per la sicurezza dei trasporti e Conebi.

 
Courtesy of http://fiab-onlus.it/

‘Yes’ to the EU Roadmap for Cycling


An overwhelming majority of Members of the European Parliament voted on July 14, 2015 for an EU Roadmap for Cycling to be included in the European Commission Work Programme for the coming year.
The members of the Committee on Transport and Tourism decided that an EU Roadmap for Cycling would be an apt instrument to further EU transport policy objectives.
The adoption of this EP vote bodes immensely well for the informal meeting by the Luxembourg Presidency of the European Council on October 07 which will be dedicated solely to cycling. “This is indeed a milestone in ECF’s advocacy work,we look forward to continuing this with all EU transport ministers in preparation for the October event,” said Dr Bernhard Ensink, the ECF secretary-general.
Having made enormous progress in bringing the EU Roadmap for Cycling onto the Parliament’s radar, the European Cyclists’ Federation thanks its campaign coalition partners: Polis, EUROCITIES, Transport & Environment, the European Transport Safety Council and Conebi.

sabato 25 luglio 2015

Hi-tech per ciclisti

Vi presentiamo alcuni stupendi accessori hi-tech nati per facilitare e rendere più sicura la vita del ciclista.

Hammerhead
In bicicletta lo smartphone è un valido alleato, soprattutto come navigatore. Ma pedalare mentre si guarda lo schermo dello smartphone non è proprio il massimo della sicurezza, e le indicazioni vocali potrebbero distrarci da eventuali segnali di pericolo. Hammerhead risolve il problema con un indicatore smart collegato al telefono, che con delle animazioni led ci indicherà efficacemente quando andare dritti oppure svoltare a destra e sinistra.


 Helios
E' un attrezzo multifunzione: questo manubrio smart include un faretto led frontale per illuminare la strada, due led posteriori che funzionano come frecce e un sensore gps per localizzare sempre e comunque la bici. E attraverso l’app dedicata si possono anche cambiare a piacimento i colori dei led.



Lumigrids

 Invece che proiettare una semplice luce verso terra, Lumigrids disegna una griglia colorata che permette di individuare facilmente, su terreni più dissestati, ogni irregolarità del manto stradale, evitando così per tempo di incappare in una bucca o un dosso nascosto.


ORP

Niente trombette o campanelli, anche in bici serve il clacson. Ecco allora ORP, un gadget da manubrio che fa sia da luce anteriore che da segnalatore acustico, producendo sia un segnale ‘amichevole’ da 76dB che un clacson vero e proprio da 96dB, udibile anche dagli automobilisti più insonorizzati.